Corso di addestramento

Master in CAD: toolbox per lo specialista cardiologo

Il corso ha l’obiettivo di fornire un metodo di gestione integrata del Paziente reale con cardiopatia ischemica, valvolare o con cardiomiopatia, comprensivo degli elementi fondamentali per la continuità assistenziale ospedale-territorio.

6 Giugno Giu 2016 0830 2 years ago 8 Giugno Giu 2016 1330 2 years ago

Le patologie cardiovascolari sono tra le più diffuse nel mondo con mortalità e morbidità elevate. Importanti
sono pertanto le ricadute sia in termini di qualità della vita dei pazienti affetti, che talora vanno incontro a
frequenti ospedalizzazioni, sia per gli elevati costi economici che la cura di tali malattie richiede.
Il corretto e rapido inquadramento diagnostico delle patologie cardiovascolari permette di ridurre, nella fase acuta, la sofferenza del paziente, migliorarne l’outcome nel medio-lungo termine e indirizzare al meglio le risorse umane ed economiche attualmente disponibili in sanità.
Il corso ha l’obiettivo di fornire un metodo di gestione integrata del Paziente reale con cardiopatia ischemica, valvolare o con cardiomiopatia, comprensivo degli elementi fondamentali per la continuità assistenziale ospedale-territorio. In tale contesto si colloca il corso proposto, rivolto a 6 Cardiologi, provenienti da tutto il territorio nazionale. Il focus sarà sulla possibilità di poter frequentare e confrontarsi al letto del paziente con medici esperti nell’area, in un Ospedale di 3° livello ad alta specialità, che tratta pazienti dall’età neonatale ad età avanzata con tutte le metodiche diagnostiche e terapeutiche all’avanguardia. Grazie a questo corso si potranno sviluppare delle relazioni tra i vari centri che potrebbero essere utili in futuro.

Allegati