Privacy

Tra i diritti dei pazienti, assume rilevanza particolare la tutela della privacy: è il diritto a esercitare un controllo sul processo di gestione delle informazioni che lo riguardano. Vi sono infatti alcuni specifici ambiti nell’iter diagnostico e di cura opportunamente disciplinati perché possono incidere sulla sfera della tutela della riservatezza.

Il Centro usa differenti tipi di dati personali (dati anagrafici, clinici, genetici) per finalità diverse (diagnosi e cura, ricerca scientifica, inoltro di comunicazioni per raccolta fondi, per nuovi studi eccetera). Per permettere un controllo al paziente mediante una partecipazione consapevole sono previste differenti informative* (presenti sia sul sito e/o su supporto cartaceo).

La partecipazione del paziente presuppone il diritto di essere correttamente informato e ove previsto, di manifestare espressamente i consensi ai trattamenti dei dati personali per le finalità dichiarate. Tali consensi possono essere rettificati in qualunque momento.

Per qualunque chiarimento inerente la gestione e la protezione dei dati personali nonché per esercitare tutti i diritti previsti dalla normativa vigente, è possibile rivolgersi al Responsabile Protezione Dati Personali Monzino, ai seguenti contatti:

*Tutte le informative sono attualmente in fase di revisione per adeguarle:

  1. al Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (Regolamento UE 2016/679) che entrerà in vigore il 25/05/2018;
  2. al Nuovo Codice della Privacy italiano (ovvero il decreto legislativo 196/2003, come modificato dal decreto di armonizzazione attuativo dell’articolo 13 della legge 163/2017. Lo schema di decreto legislativo è attualmente all’esame delle Camere).

L’entrata in vigore della nuova normativa non è per il nostro Centro un esercizio d’aggiornamento formale della modulistica ma è l’occasione di revisione e affinamento dei processi per garantire in modo sostanziale i diritti dei pazienti.