Scompenso cardiaco: la cura è più vicina

Al Monzino un nuovo studio clinico per ampliare l’utilizzo degli SGLT2-i, la classe di farmaci più innovativa.

16 Maggio Mag 2022 one month ago
  • Elisabetta Salvioni - Irene Mattavelli

Il Centro Cardiologico Monzino ha avviato un nuovo studio clinico su Dapagliflozin, uno dei farmaci più innovativi e promettenti contro lo scompenso cardiaco, di cui è prescrittore leader in Italia. La nuova molecola appartiene alla classe dei SGLT2-i (inibitori dei trasportatori sodio-glucosio tipo 2), farmaci entrati di recente nella routine clinica che, pur avendo dimostrato la loro efficacia per alcuni aspetti dello scompenso, possono essere meglio valutati “sul campo” per studiarne tutti i benefici potenziali e comprenderne i meccanismi d’azione. Lo studio su Dapagliflozin è un’iniziativa autonoma e indipendente del Monzino, senza alcuna sponsorizzazione esterna.

Per maggiori informazioni, il comunicato stampa è disponibile nell'allegato di seguito:

Allegati