Novità per l’ipertensione che non risponde ai farmaci

Live

13 Maggio Mag 2019 7 months ago

Non sempre la terapia farmacologica risulta efficace per riportare alla normalità i valori di una pressione arteriosa troppo alta. Ma per contrastare questo importante fattore di rischio cardiovascolare c’è una buona notizia: si chiama denervazione renale ed è una procedura di cardiologia interventistica molto avanzata e poco invasiva che, attraverso un catetere, eroga un’alta dose di energia a radiofrequenza allo scopo di “disattivare” i nervi delle arterie renali, coinvolti nel controllo della pressione arteriosa.

Ne parla sulle pagine del mensile LIVE il professor Cesare Fiorentini, direttore Area Clinica del Centro Cardiologico Monzino, nella rubrica “Questione di cuore”.

L’articolo è disponibile nell’allegato di seguito:

Allegati