News

Uno “strano” caso di ipertensione polmonare

Un uomo di 66 anni, non fumatore, celiaco, intollerante al lattosio, viene ricoverato con dispnea, tachicardia e ipotensione. Non risponde ai trattamenti.

23 Gennaio Gen 2019 0000 10 months ago

L’eziologia dell'ipertensione polmonare comprende diverse condizioni, dalle cardiopatie congenite, alle patologie del cuore di sinistra a tutte le patologie che colpiscono direttamente il polmone o il sistema vascolare polmonare.

Al Centro Cardiologico Monzino si è presentato di recente un paziente che presentava dispnea, tachicardia e ipossia. L'ecocardiogramma transtoracico (TTE) ha rivelato un`importante dilatazione del ventricolo destro associata ad elevate pressioni polmonari.

Si trattava di un uomo di 66 anni, ricoverato per dispnea, tachicardia ipotensione e astenia, insorte 4 mesi prima. Era affetto da celiachia e intolleranza al lattosio e non aveva precedenti anamnestici di fumo.

L'eziologia dell’ipertensione polmonare (IP) non era chiara e per questo al paziente sono stati somministrati diversi farmaci tenendo in considerazione le cause più comuni di IP. I trattamenti hanno consentito un miglioramento iniziale dei sintomi, con normalizzazione della pressione polmonare, ma al follow-up a 6 mesi si è verificato un peggioramento imprevisto del quadro clinico.


Vai ai dettagli del caso


La comparsa di altri segni sistemici, dermatologici e oculari, nei tre mesi successivi ha quindi portato a indagare su cause meno frequenti di ipertensione polmonare, anche in considerazione delle fasi di remissione a cui il paziente andava incontro.

Un'attenta anamnesi nutrizionale ha così rivelato una carenza di vitamina C, confermata da un livello ematico non rilevabile di acido ascorbico. A questo punto, è stato possibile porre l’inconsueta (e del tutto inattesa) diagnosi di scorbuto.

La completa risoluzione dei sintomi associati alla normalizzazione della pressione polmonare è stata ottenuta con l'integrazione giornaliera di vitamina C.

La “morale” del caso? Non trascurare (o non sottovalutare) altri elementi potenzialmente utili alla diagnosi, a cominciare dall’anamnesi nutrizionale.


Guarda il commento di Mauro Pepi


Riferimenti
1. Ghulam Ali S, Pepi M. A Very Uncommon Case of Pulmonary Hypertension. CASE (Phila). 2018 Oct 5;2(6):279-281. doi: 10.1016/j.case.2018.07.010. eCollection 2018 Dec.