News

Patrick W Serruys al Monzino il 13 gennaio. Un appuntamento da non mancare

L’anno nuovo comincia bene: uno dei padri della cardiologia interventistica illustra il nuovo trial SYNTAX III

11 Gennaio Gen 2016 0000 4 years ago

Cardiologo interventista dal 1977, ha introdotto nella pratica clinica l’angiografia coronarica quantitativa; nel 1999 è stato il primo, insieme al brasiliano Eduardo Souza, a utilizzare gli stent medicati; ha rivoluzionato la cardiologia interventistica riducendo drasticamente il tasso di restenosi, e nel 2006 ha introdotto l'uso di scaffold completamente bioriassorbibili. È il Professor Patrick W Serruys, cattedra di Cardiologia dell’Imperial College di Londra, professore emerito di Cardiologia interventistica all’Erasmus Medical Center di Rotterdam, con al suo attivo oltre 2.900 pubblicazioni scientifiche e 100.000 citazioni.

Il Professor Serruys sarà in visita al Centro Cardiologico Monzino, per illustrare un nuovo milestone trial, che si chiamerà SYNTAX III perché rappresenta il logico sviluppo dei noti studi SYNTAX (SYNergy between PCI with TAXUS and Cardiac Surgery) I e II.

Il nuovo studio, – cui il Monzino parteciperà, anche perché dispone della nuova TAC “Revolution CT”, – randomizzerà i pazienti con malattia coronarica trivasale in modo sequenziale alla cardio-TC o all’angiografia e quindi viceversa, per la decisione clinica (CABG o PCI) e la pianificazione del trattamento. Il razionale dello studio sarà validare il SYNTAX score adattato alla TAC coronarica di ultima generazione quale strumento decisionale nel trattamento del paziente trivasale.

Durante la sua visita al Monzino, il Prof. Serruys terrà una relazione in Aula Magna: un’occasione da non perdere non solo per i cardiologi interventisti e per i cardiochirurghi, ma anche ovviamente per i radiologi e i cardiologi clinici.

L’appuntamento è per mercoledì 13 gennaio 2016 alle ore 9, presso l’Aula Magna “Cesare Bartorelli” in via Carlo Parea 4 a Milano.