Covid e trombosi: il problema non sono i vaccini

Le trombosi causate dal COVID-19, vero tema di salute pubblica. I vaccini sono la possibile soluzione. Il Centro Cardiologico Monzino pronto ad avviare le vaccinazioni ai suoi pazienti

19 Marzo Mar 2021 28 days ago
  • Luca Merlino

“La vicenda Astra Zeneca ha ingigantito il tema della trombosi come effetto collaterale della vaccinazione anticovid. Ma è assolutamente necessario spostare il focus: il problema grave per la salute pubblica sono le complicanze trombotiche causate dal virus in chi si ammala, nel breve e nel lungo termine. Anche per questo è importante vaccinare con priorità i cardiopatici, iniziando da diabetici e scompensati gravi, come ha indicato il Ministero della salute. Al Monzino siamo pronti ad avviare le vaccinazioni ai pazienti che rientrano in queste categorie già la prossima settimana”. Così Giulio Pompilio, Direttore Scientifico del Centro Cardiologico Monzino prende posizione sul dibattito sulla scurezza dei vaccini e annuncia il via libera al piano vaccinale dell’IRCCS milanese.

Per maggiori informazioni, il comunicato stampa è disponibile nell'allegato di seguito:

Allegati