Domande frequenti sul 5x1000

Scopri come è facile destinare il 5x1000 al Monzino e cosa abbiamo fatto con i fondi raccolti fino ad adesso.


Cos'è il 5x1000 e chi ha possibilità di scegliere come destinarlo?

Il 5 per mille è una quota del gettito fiscale IRPEF che lo Stato decide di destinare, seguendo l'indicazione dei contribuenti, per finalità di interesse sociale. Tutti coloro che presentano il modello Unico, il modello 730 o la certificazione unica, hanno la facoltà di scegliere la destinazione del proprio 5 per mille. Dunque, anche coloro che non hanno l'obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi possono scegliere come destinarlo: è sufficiente consegnare a un ufficio postale o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti, ecc.) la scheda integrativa per il 5 per mille contenuta nel CUD in busta chiusa e apporre sulla busta la scritta "Scelta per la destinazione del 5 per mille dell'IRPEF", con indicazione di nome, cognome e codice fiscale del contribuente.


Come fare per destinare il 5x1000 al Monzino?

Sul modulo per la dichiarazione dei redditi (CUD, 730, UNICO), individua la sezione “Scelta per la destinazione del cinque per mille dell’IRPEF” e nel riquadro “Finanziamento della Ricerca Sanitaria” metti la tua firma e indica il nostro codice fiscale 13055640158.

Scarica la scheda 5x1000 della Certificazione Unica 2020

Scarica la scheda 5x1000 del modello Unico 2020

Scarica la scheda 5x1000 del modello 730 2020


Perchè destinare il 5x1000 al Monzino?

Il tuo 5 per mille contribuirà al progresso della ricerca contro le malattie cardiovascolari che si traduce in risultati concreti per il malato.

Scopri di più sulla ricerca del Monzino.


Che cosa abbiamo fatto con i fondi del 5x1000 raccolti?

I fondi raccolti con il 5 per mille hanno permesso il finanziamento di nuovi progetti scientifici e studi clinici importanti per le malattie cardiovascolari, e l'acquisizione di innovative apparecchiature di cura.


Che cosa devo sapere per la mia privacy

I dati anagrafici, recapiti postali, telefonici e di posta elettronica forniti dal paziente in fase di prenotazione e/o accettazione di visite, esami o ricoveri effettuati presso il nostro Centro, vengono utilizzati, previo consenso del paziente, anche per poter eventualmente inoltrare comunicazioni scientifiche, divulgative e iniziative di raccolta fondi a sostegno della ricerca, condotte dal nostro Centro e/o dalla Fondazione IEO-CCM, senza il perseguimento di obiettivi di lucro.

Scopri di più sulla Privacy