News

Conoscere i fattori di rischio per il cuore della donna

14 Maggio Mag 2019 0000 6 months ago

Daniela Trabattoni, Responsabile Monzino Women e UO Cardiologia Interventistica III, spiega perché non bisogna sottovalutare le problematiche cardiovascolari nelle donne e quali sono i principali fattori di rischio di cui tener conto.


Il cuore della donna è esposto a fattori di rischio specifici, come pure risponde in modo peculiare a fattori di rischio comuni anche all'uomo. Sapere tutto questo aiuta la prevenzione e la cura delle malattie cardiovascolari.

«La problematica cardiovascolare nella donna è sempre stata poco considerata. Passava la consapevolezza che le malattie cardiache e l’infarto fossero di prevalente appannaggio al sesso maschile. Invece, quello che si è osservato è che la donna ha motivi per sviluppare patologie cardiovascolari più frequenti di quanto non accada nell’uomo, e che possono risultare anche molto più gravi.

Quindi, il consiglio alle donne è: abbiatevi a cuore! E se avete dei fattori di rischio noti in famiglia o un profilo di rischio alto, se fumate, avete diabete o colesterolo alto, pressione alta, anche da giovani, sottoponetevi a controlli cardiologici.»

Sono emersi nuovi fattori di rischio, specifici per il sesso femminile, che è bene conoscere e indagare insieme al proprio cardiologo, per evitare di arrivare a sviluppare una patologia conclamata dopo la menopausa e poterla prevenire, correggere e curare precocemente.

Daniela Trabattoni

Sostieni la Ricerca Sanitaria del Centro Cardiologico Monzino IRCCS