News

Un nuovo percorso di certificazione EACVI per il training in cardio TC

Dal 2018, l’EACVI mette a punto un nuovo percorso, basato sul programma di base EACVI-CCT, per certificare le conoscenze individuali e valutare la formazione e le competenze acquisite.

8 Gennaio Gen 2018 0000 6 months ago
  • Pontone Preferita Doctor

    Gianluca Pontone

    RESPONSABILE Unità Operativa RM cardiovascolare

    STAFF MEMBER Ecocardiografia, Unità Operativa Radiologia, Unità Operativa Scompenso, Cardiologia Clinica e Cardiologia Riabilitativa, Unità Operativa TAC cardiovascolare

Stabilire uno standard per la formazione e il percorso di accreditamento in Cardiologia in Europa è una delle mission più importanti della Società Europea di Cardiologia (ESC). Il curriculum ESC Core Cardiology è stato adottato in diversi paesi come quadro di riferimento per la formazione e le competenze da acquisire per la certificazione generale di Cardiologia.

È stata inoltre riconosciuta la necessità di una formazione ultraspecialistica basata sulle competenze. Da questo punto di vista, l'Associazione Europea di Imaging Cardiovascolare (EACVI), una “costola” dell'ESC, si impegna a mantenere un elevato standard di eccellenza professionale tra i cardiologi specializzati in imaging cardiovascolare in tutta Europa.

Per garantire uno standard di qualità uniforme della pratica clinica e l'eccellenza professionale, l'EACVI ha avviato lo sviluppo di un percorso di certificazione individuale per ciascuna modalità di imaging. A partire dal 2018, l'EACVI avvierà dunque il percorso di certificazione per la tomografia computerizzata cardiaca basato sul programme-core EACVI-CCT. L'obiettivo è di certificare la conoscenza e le competenze in CCT mediante un apposito percorso valutativo.

Al termine di questo processo, la certificazione EACVI-CY garantirà che il medico risponda agli standard europei di competenza e know-how per l'acquisizione, l'interpretazione e la refertazione degli esami cardio-TC. La certificazione EACVI non è obbligatoria e la possibilità per un medico di refertare e di firmare studi clinici in cardio-TC rimane regolato dalle normative vigenti nei singoli paesi europei.

Questa è una nuova grande opportunità per tutti i medici coinvolti nell'imaging cardiaco e in particolare in cardio-TC, per ricevere una certificazione internazionale di conoscenze e competenze in questo campo emergente della diagnostica cardiologica.

Dr. Gianluca Pontone, Responsabile UO RM cardiovascolare

Riferimenti

  1. Pontone G, Moharem-Elgamal S, Maurovich-Horvat P et al. Training in cardiac computed tomography: EACVI certification process. Eur Heart J Cardiovasc Imaging. 2017 Dec 11. doi: 10.1093/ehjci/jex310. [Epub ahead of print]