News

Premio eHealth4all 2016: prevenzione per i più fragili. Call for projects

Il termine per spedire i progetti è fissato al 1 marzo 2016

1 Febbraio Feb 2016 0000 3 years ago

L’edizione 2016 - 2017 del Premio “eHealth4all” è già entrata nel vivo: c’è tempo fino al 1° marzo 2016 per spedire il proprio progetto ai comitati organizzativi di Club Ti Milano e CDTI Roma. Tutte le informazioni necessarie” sono disponibili sul sito www.ehealth4all.it.

IEO e Centro Cardiologico Monzino avevano patrocinato l’iniziativa fin dalla prima edizione, – conclusasi in Expo 2015, – che aveva messo in luce progetti digitali sui corretti stili di vita. Anche per questa seconda ediione, fanno parte del Comitato Scientifico del premio il Prof. Gianluca Polvani, Responsabile della Cardiologia 2 del Monzino, e Emanuele Balistreri, Direttore Sistemi infirmativi e tecnologie dello IEO.

Nell’anno del Giubileo della Misericordia, l’attenzione è posta alle difficoltà dei più deboli (anziani, bambini, portatori di handicap fisici e mentali, emarginati) e sui vantaggi che queste categorie sociali possono trarre dalle nuove applicazioni digitali. In questa edizione, quindi, il premio è dedicato alla prevenzione per i più fragili, e i progetti saranno valutati in termini di impatto sulla salute dei cittadini, risultati economici, di qualità percepita della vita, di innovazione ICT, di quantità delle popolazioni coinvolte.

I progetti finalisti avranno una doppia passerella: saranno ufficialmente presentati a Roma la prossima primavera e si ripresenteranno dopo un anno, testimoniando i risultati ottenuti, nell’evento finale di premiazione, a Milano.