News

Il tango fa bene al cuore

Un “esercizio” fisico che può indurre cambiamenti favorevoli nel sistema cardiorespiratorio

15 Luglio Lug 2013 0000 8 years ago
  • Pablo Werba

Il Tango argentino, che l'UNESCO ha riconosciuto patrimonio culturale dell'Umanità dal 2009, potrebbe essere anche definito “patrimonio per la salute”. L’occasione per scoprire perché ballare il tango favorisce la salute del cuore è stata offerta domenica 14 luglio, – in occasione di una serata dedicata al ballo argentino presso il CastaDiva Resort & SPA, sulla la riva orientale del lago di Como, – dal Dr. Pablo Werba, responsabile della Prevenzione aterosclerosi del Monzino.

Quel che sappiamo finora, permette di affermare che ballare il tango argentino, oltre a favorire la socializzazione, a ridurre lo stress, e a dare una ‘carica’ emozionale positiva, migliora la forza, il coordinamento e la stabilità del corpo, aumenta la velocità dei movimenti, e può agire a favore del cuore, sia contro l’insorgenza di problemi cardiovascolari, sia come cura vera e propria durante la riabilitazione”. .

In effetti, ricerche eseguite a Buenos Aires dal Dott. Roberto Peidro e coll hanno dimostrato che ballare il tango argentino è un esercizio fisico paragonabile, in termini di consumo di ossigeno e di calorie, al nuoto ricreativo, a una camminata a 3,5 km all’ora o a una lenta pedalata in bicicletta, e può indurre cambiamenti favorevoli nel sistema cardiorespiratorio. .

Essendo un’attività sociale, divertente e piacevole, il tango può aiutare chi ha bisogno di partecipare a programmi di riabilitazione cardiovascolare ad accettare più volentieri questo impegno a lungo termine. .

I benefici del tango si possono godere in tutta sicurezza a qualsiasi età: basta scegliere ritmi adeguati alle capacità individuali e servirsi delle pause tipiche di questo ballo per recuperare. .

Il tango argentino è già utilizzato fuori dal suo paese d’origine come promotore di salute non solo cardiovascolare. Per esempio, uno studio canadese, della Dott.ssa Patricia McKinley e coll, ha mostrato che ballare il tango argentino può avere effetti favorevoli anche sull’apparato muscolo-scheletrico. Ballare il tango migliora la velocità dei movimenti, la stabilità e l’equilibrio negli anziani a rischio cadute, più di un programma di camminate.

Referenze

  • McKinley P, Jacobson A, Leroux A et al. Effect of a Community-Based Argentine Tango Dance Program on Functional Balance and Confidence in Older Adults. Journal of Aging and Physical Activity 2008;16:435-453 .Vai all'abstract
  • Peidro RM, Osses J, Caneva J et al. Tango modificaciones cardiorespiratorias durante el baile. Revista Argentina de Cardiologia 2002;70:358–363.