Pazienti Covid-19: scoperto il meccanismo responsabile della formazione di trombi arteriosi

Uno studio guidato dal Centro Cardiologico Monzino e dall’Università degli Studi di Milano, in collaborazione con l’Istituto Auxologico Italiano e l’Università di Milano-Bicocca, pone le basi per l’uso dell’Aspirina per ottimizzare la terapia anti Covid

25 Febbraio Feb 2021 one month ago
  • Marina Camera

Un gruppo di ricercatori del Centro Cardiologico Monzino e dell’Università degli Studi di Milano, guidati da Marina Camera, Responsabile dell’Unità di Ricerca di Biologia Cellulare e Molecolare Cardiovascolare del Monzino e Professore Associato di Farmacologia presso l’ateneo milanese, in collaborazione con il Prof. Gianfranco Parati e il Dr. Martino Pengo dell’ Istituto Auxologico Italiano di Milano e dell’Università di Milano-Bicocca, ha scoperto il meccanismo responsabile delle complicanze trombotiche nei pazienti affetti da Covid-19, proponendo il razionale scientifico per l’uso dei farmaci in grado di bloccarlo, come la comune Aspirina. I risultati sono pubblicati sul prestigioso Journal of the American College of Cardiology: Basic to Translational Science.

Per maggiori informazioni, il comunicato stampa è disponibile nell'allegato di seguito:

Allegati