Infarto e Covid-19: frena l'aumento di mortalità causato dalla paura del virus

In calo le morti per mancato accesso agli ospedali. Monzino: correte in Pronto Soccorso ai primi sintomi di infarto acuto.

4 Dicembre Dic 2020 7 months ago
  • Luca Merlino

Il Centro Cardiologico Monzino, primo ospedale italiano per numero di interventi di angioplastica coronarica (procedura salvavita nel caso di infarto acuto) conferma una inversione di tendenza nella mortalità per infarto: infatti, se nel periodo 20 febbraio-30 marzo di quest’anno il tasso è aumentato di quattro volte, passando dal 5% al 19%, da aprile la curva ha iniziato lentamente a scendere e, se la tendenza continuasse, potrebbe riallinearsi ai valori pre-covid entro la fine dell’anno.

Proprio nell’aprile scorso, dal Monzino Antonio Bartorelli, Responsabile della Cardiologia Interventistica, Giancarlo Marenzi, Responsabile dell’ Unità di Terapia Intensiva Cardiologica e Nicola Cosentino, dello staff dell’Unità di Terapia Intensiva Cardiologica sono stati fra i primi a lanciare l’allarme con uno studio osservazionale.

Per maggiori informazioni, il comunicato stampa è disponibile nell'allegato di seguito:

Allegati