News

Cosa cambia al Monzino durante l'emergenza Coronavirus

Visite, esami, ricoveri e servizi dell'ospedale: tutte le informazioni aggiornate

12 Agosto Ago 2021 0800 one month ago

Durante la pandemia Covid-19, il Centro Cardiologico Monzino osserva particolari norme volte a garantire la maggior sicurezza possibile, a tutela della salute di pazienti e operatori sanitari:

  • Per entrare in ospedale è obbligatorio per tutti indossare la mascherina chirurgica
  • A garanzia di una protezione individuale e reciproca, gli operatori sanitari utilizzano specifici dispositivi di protezione in relazione alle attività cliniche svolte
  • In tutti gli ambienti sono eseguite frequenti sanificazioni giornaliere
  • È obbligatorio rispettare le regole di distanziamento tra le persone in attesa di ricevere le prestazioni sanitarie
  • Pazienti e visitatori sono invitati a igienizzare frequentemente le mani con il gel disinfettante a disposizione in diversi punti dell’ospedale.

Informiamo inoltre i pazienti e gli utenti dei servizi del Centro Cardiologico Monzino che, fino a nuove indicazioni, sono in vigore le seguenti disposizioni:

Prenotazioni visite ed esami, prelievi e ritiro referti

È possibile prenotare, o disdire, visite ed esami al Centro Cardiologico Monzino secondo le modalità indicate a questa pagina

L’attività dei prelievi e degli esami ematochimici funziona a pieno regime, con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle 11.00, sabato dalle 7.30 alle 10.00

Il Servizio di ritiro referti è aperto dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 16:00 presso l'accettazione al piano terra.

Modalità di accesso dei pazienti

L’ingresso dei pazienti è consentito solamente dall’entrata di via Carlo Parea 4.

Ogni paziente riceverà un questionario di screening (autovalutazione) via SMS 24 ore prima dell’accesso al Centro Cardiologico Monzino. La compilazione è necessaria per accedere alla struttura.

All’arrivo in ospedale, prima di accedere ai servizi clinici o ambulatoriali, è necessario sottoporsi al controllo della temperatura corporea.

In caso di ricovero o prima di eseguire particolari esami diagnostici (ecocardiogramma transesofageo, ecocardiografia da stress, risonanza magnetica cardiaca) i pazienti vengono sottoposti, oltre allo screening Covid-19, a “tampone fast”.

Restrizioni per l’ingresso di accompagnatori

Fino a nuove indicazioni, non è consentito l'ingresso in ospedale agli accompagnatori dei pazienti che accedono a visite e prestazioni ambulatoriali, ad eccezione dei casi previsti dalla legge: accompagnatori di pazienti non autosufficienti, fragili, minori o disabili. Ogni accompagnatore deve essere, in ogni caso, preventivamente autorizzato all’ingresso e sottoporsi controllo della temperatura prima di proseguire il proprio percorso all’interno dell’area ambulatoriale.

È ammesso un solo accompagnatore per paziente.

Visite ai pazienti ricoverati

Da martedì 10 agosto 2021 è possibile far visita ai pazienti ricoverati presso il Centro Cardiologico Monzino, purché:

  • non siano ricoverati in Area Covid-19
  • siano degenti da almeno quattro giorni
  • abbiano capacità motoria autonoma, o siano movimentabili con l’ausilio della carrozzina

Le visite ai pazienti sono possibili dal lunedì al venerdì dalle ore 14:00 alle ore 17:00 con un massimo di n. 1 visitatore autorizzato per paziente, previa prenotazione. È possibile prenotare la visita al proprio familiare telefonicamente, chiamando il seguente numero: 02 58002739, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 11:00 alle ore 13:00.

L’accesso è consentito solo ai visitatori in possesso della Certificazione Verde Covid-19 (Green Pass). Gli incontri tra i pazienti e i visitatori, nel rispetto delle indicazioni ministeriali e regionali, possono avvenire solo nelle sale d’attesa (del reparto o del Pronto soccorso); per i visitatori idonei all’ingresso in ospedale è vietato l’accesso alle stanze di degenza, fatta eccezione per visitatori e caregiver dei pazienti in possesso del riconoscimento di disabilità (legge n.104 del 5 febbraio 1992) e previa autorizzazione della Direzione Sanitaria che deve essere richiesta tramite la Capo Sala del reparto.

Per i pazienti che non rientrano nelle categorie sopra indicate, le visite non sono consentite. Un medico del reparto che ha in cura il paziente contatta il familiare di riferimento per fornire tutte le informazioni e gli aggiornamenti in merito all’evoluzione del percorso clinico del paziente ricoverato. I parenti dei pazienti sottoposti a intervento chirurgico vengono contattati telefonicamente a fine intervento. Per familiari e caregiver è inoltre disponibile il servizio Family Board, che permette di monitorare in tempo reale il percorso del paziente sottoposto a intervento. Maggiori informazioni QUI.

Durante la degenza familiari e congiunti possono comunque sempre far avere ai pazienti ricoverati i propri effetti personali (es. biancheria o beni di necessità): tutti i giorni della settimana dalle ore 10.30 alle 11.00 e dalle 18.00 alle 18.30 è presente in Portineria (ingresso di via Parea 4) personale dedicato al ritiro degli effetti personali e alla consegna in reparto.

Un riepilogo delle norme comportamentali da seguire
Hai difficoltà a ottenere il Green Pass?

Si avvisano i gentili pazienti che, per chi ha difficoltà nell’ottenere il Green Pass, Regione Lombardia ha attivato con le ATS (Agenzie di Tutela della Salute) un servizio di raccolta delle segnalazioni di mancata emissione della Certificazione Verde Covid-19 (Green Pass) mediante la compilazione, da parte del cittadino, di un form pubblicato sul sito istituzionale di ciascuna ATS.

Il form è strutturato in modo tale da filtrare le anomalie più comuni quali, ad esempio, la mancata ricezione dell’AUTHCODE per errori di riferimenti, indirizzandole ai siti o contact center dedicati. La compilazione del form è orientata a registrare le problematiche di cittadini che rispettano i requisiti per l’emissione del Green Pass ma per i quali il documento non risulta emesso, e che richiedono un intervento specifico di correzione o inserimento di dati per essere risolte.

Nel dettaglio, i requisiti previsti sono:

  • due dosi di vaccino
  • guarigione seguita da una dose di vaccino entro un anno
  • una dose di vaccino e infezione successiva
  • guarigione da meno di sei mesi
  • tampone negativo nelle ultime 48 ore

Si consiglia pertanto, in caso di mancata ricezione della Certificazione Verde Covid-19 o Digital Green Certificate (Green Pass), di procedere con la compilazione del suddetto form.

Di seguito si riporta l’elenco delle ATS Regionali con il link al form di segnalazione:

ATS

Link al form

ATS Milano Città Metropolitana

https://covid.ats-milano.it/?q=informativa_certificazione_verde_covid19

ATS dell'Insubria

https://covid19inchieste.ats-insubria.it/?q=informativa_certificazione_verde_covid19

ATS della Montagna

https://www.ats-montagna.it/greenpass-2/

ATS della Brianza

https://ecovid.ats-brianza.it/?q=informativa_certificazione_verde_covid19

ATS di Bergamo

https://sorveglianzacovid.ats-bg.it/?q=informativa_certificazione_verde_covid19

ATS di Brescia

https://geco.ats-brescia.it/?q=informativa_certificazione_verde_covid19

ATS della Val Padana

https://sorveglianzacovid.ats-valpadana.it/?q=informativa_certificazione_verde_covid19

ATS di Pavia

https://covid19.ats-pavia.it/ords/f?p=120:178