News

Nuove tecnologie ecocardiografiche d’avanguardia in funzione al Monzino

Un nuovo software per il machine learning e un nuovo ecocardiografo di sala operatoria con tecnologia 3D trans-esofagea consentiranno di ottenere importanti miglioramenti clinici.

15 Ottobre Ott 2019 0000 one month ago

È già operativo al Monzino un nuovo software per le memorie artificiali e altre implementazioni. Inoltre, molto di recente, è entrato in funzione un nuovo ecocardiografo di sala operatoria con nuova tecnologia 3D trans-esofagea.

Come è stato riportato al recente Congresso Nazionale, tali nuove tecnologie rappresentano realmente un grande passo avanti.

  • True view per il miglioramento per transillumazione delle immagini 3D (sia transtoraciche, sia TEE): i risultati vanno oltre le aspettative, con dettagli anatomici di assoluta precisione.
  • Metodo 3D per il calcolo automatico del volume del cuore sinistro (ventricolo e atrio) (Heart model Dynamic): il metodo conferma i dati statici e rappresenta un importante passo avanti del “machine learning” nei calcoli automatici.
  • Metodo 3D per il calcolo automatico del volume del cuore destro: offre la possibilità di ricavare in soli 15 secondi volumi e funzione del ventricolo destro con Eco transtoracica.

Al Monzino, sono già stati eseguito molti casi con la nuova tecnologia, permettendo di verificare che la fattibilità delle diverse metodiche è molto elevata.

Da oltre due anni abbiamo iniziato a usare questi metodi routinariamente. In poco meno di 25 minuti siamo in grado di ricavare sia i parametri standard di un normale esame ecografico, sia una serie di parametri volumetrici estremamente utili, che risultano i più simili possibile al gold standard, vale a dire alla RM.

Mauro Pepi

APPROFONDISCI

→ Guarda il video di Mauro Pepi