News

La valutazione TC anatomica e funzionale migliora la diagnosi anche nei pazienti con stent

16 Settembre Set 2019 0000 one month ago
  • Andreini E TC

    Daniele Andreini

    RESPONSABILE Unità Operativa Radiologia e TAC Cardiovascolare

    STAFF MEMBER Ecocardiografia, Monzino Women , Unità Operativa RM cardiovascolare, Unità Operativa Scompenso, Cardiologia Clinica e Cardiologia Riabilitativa

Sono i risultati dello studio prospettico ADVANTAGE, condotto dai ricercatori dell’Area Imaging del Monzino grazie al nuovo scanner “Revolution CT”.


Tranne che per casi specifici, la TAC cardiaca non è raccomandata nei pazienti portatori di stent coronarici, sia perché gli artefatti risultanti dalle maglie metalliche degli stent possono compromettere la valutazione diagnostica, sia perché il “burden” aterosclerotico dei segmenti coronarici non stentati può ridurre ulteriormente le prestazioni diagnostiche di questa modalità di imaging.

Però, è già stato dimostrato che aggiungere alla valutazione anatomica fornita dall’angio TC una valutazione funzionale, come quella ottenibile con lo studio della perfusione miocardica in condizioni di stress farmacologico mediante infusione di adenosina (stress CT-perfusion o stress-CTP) aumenta l’efficacia diagnostica in pazienti con sospetta malattia coronarica. Fino a ieri, tuttavia, sulle prestazioni della CTP nei pazienti con precedente impianto di stent, non erano disponibili dati sufficienti.

Una nuova tecnologia TC, – che include elevata risoluzione spaziale, algoritmo per la riduzione degli artefatti e maggiore rapidità di rotazione della struttura rotante per una più elevata velocità di esecuzione, – consente oggi la scansione del paziente con una qualità dell'immagine superiore anche in presenza di frequenza cardiaca elevata o di alterazioni del ritmo ed è in grado di combinare immagini ad alta risoluzione spaziale degli stent coronarici con la valutazione della perfusione miocardica.

Concordanza tra cardio CT e CT-perfusion. (2)

Utilizzando questo nuovo scanner “Revolution CT”, uno studio recente condotto dal Monzino ha confrontato le prestazioni diagnostiche della TC e della CT-perfusion con la coronarografia e la valutazione invasiva della riserva frazionale di flusso in 150 pazienti portatori di stent coronarici.1

In quasi tutti i test eseguiti, la performance diagnostica della stress CT-perfusion è risultata significativamente più elevata di quella della sola valutazione anatomica TC (96% vs 68%, p <0,0001). Tutto questo con un'esposizione alle radiazioni della TC cardiaca sempre molto bassa (4,15 ± 1,5 mSv per TC o CTP a riposo + stress CTP), significativamente inferiore a quella assorbita con la coronarografia.

Al meglio delle nostre conoscenze, ADVANTAGE è il primo studio prospettico che dimostri la superiorità rispetto alla sola TC coronarica, in termini di prestazioni diagnostiche, di una strategia combinata anatomica e funzionale in una singola scansione con TC e stress CT-perfusion, per la valutazione di pazienti con restenosi intra-stent o stenosi coronarica de novo. I risultati possono essere spiegati dalla tecnologia innovativa dello scanner utilizzato.

Prof. Daniele Andreini, Resp. UO TC cardiovascolare del Monzino

Riferimenti
1. Andreini D, Dello Russo A, Pontone G, Mushtaq S, Conte E, Perchinunno M, Guglielmo M, Coutinho Santos A, Magatelli M, Baggiano A, Zanchi S, Melotti E, Fusini L, Gripari P, Casella M, Carbucicchio C, Riva S, Fassini G, Li Piani L, Fiorentini C, Bartorelli AL, Tondo C, Pepi M. CMR for Identifying the Substrate of Ventricular Arrhythmia in Patients With Normal Echocardiography. JACC Cardiovasc Imaging. 2019 Jul 11. pii: S1936-878X(19)30561-3. doi: 10.1016/j.jcmg.2019.04.023. [Epub ahead of print]
2. Andreini D, Mushtaq S, Pontone G, Conte E, Sonck J, Collet C, Guglielmo M, Baggiano A, Trabattoni D, Galli S, Montorsi P, Ferrari C, Fabbiocchi F, De Martini S, Annoni A, Mancini ME, Formenti A, Magatelli M, Resta M, Consiglio E, Muscogiuri G, Fiorentini C, Bartorelli AL, Pepi M. Rationale and design of advantage (additional diagnostic value of CT perfusion over coronary CT angiography in stented patients with suspected in-stent restenosis or coronary artery disease progression) prospective study. J Cardiovasc Comput Tomogr. 2018 Sep - Oct;12(5):411-417.