News

Giornata Mondiale del Cuore 2018: Il cuore delle donne II edizione

L'evento ha chiuso la "Milano Heart Week" del Monzino, per una nuova cultura della prevenzione cardiologica di precisione.

4 Ottobre Ott 2018 0000 17 days ago
  • Elena Tremoli, Barbara Cossetto

29 settembre 2018. Nell’ambito della Milano Heart Week Prima edizione, il Monzino ha scelto di celebrare la Giornata Mondiale del Cuore 2018 con un appuntamento dedicato al cuore della donna, la seconda edizione de “Il cuore delle donne”. L’iniziativa nasce dal presupposto che, nelle donne, la consapevolezza del rischio cardiovascolare e l’attenzione alla prevenzione della salute del proprio cuore siano ancora largamente insufficienti.

Anche la sede scelta per l’incontro, – Palazzo Clerici a Milano, un palazzo storico, con la sua Galleria del Tiepolo: specchi, cristalli, arazzi e stucchi dorati, – nel celebrare la bellezza, anche interiore, espressione di grandi sentimenti, voleva essere un richiamo a una condizione dello spirito che favorisce l’autocoscienza e invita a prendersi cura di sé.

Moderati da Michela Mantovan del Corriere della Sera, hanno partecipato all’incontro: Daniela Trabattoni, responsabile del Monzino Women Heart Center e dell’UO Cardiologia interventistica 3, Alessandra Gorini, responsabile Unità di Psico-cardiologia, Pablo Werba, responsabile Unità di prevenzione dell’aterosclerosi, Silvano Petrosino, docente presso il Dipartimento di Scienze della comunicazione dell’Università Cattolica di Milano, e Debora Villa, special guest, comica e cabarettista.

Da molti anni al Monzino celebriamo la prevenzione cardiovascolare con la Giornata mondiale per il Cuore della World Heart Federation. Quest'annno lo abbiamo fatto uscendo dalle mura dell’Istituto, per portare l’attenzione sulla medicina di genere, e in particolare sul concetto di prevenzione di precisione.

Prof.ssa Elena Tremoli, Direttore scientifico del Monzino

Un progetto dedicato alla donna

L’obiettivo dell’OMS di ottenere la riduzione del 25% delle malattie cardiovascolari entro il 2025, potrà essere raggiunto soltanto se saremo capaci di compiere progressi significativi sulla strada della prevenzione cardiovascolare per le donne. È per questa ragione che, lo scorso anno, il Monzino ha lanciato il “Monzino Women Heart Center”, nato sulla scia di analoghi progetti statunitensi, il primo in Italia dedicato interamente alla prevenzione cardiovascolare nella donna.

VAI AI DATI PRELIMINARI DI MONZINO WOMEN

Per una cultura della prevenzione “al femminile”

In un modo monopolizzato dall’informazione via social e TV dove tutti ci dicono come dovremmo essere, – è stato detto a Palazzo Clerci, – invece di farci giudicare dall’immagine esterna cui dovremmo corrispondere, invece di seguire il mito di Wonder Woman, dobbiamo essere noi a giudicare tale immagine. E la vera sfida da raccogliere, specialmente per la donna, consiste nel prendere sul serio la propria vita, le proprie tradizioni, i propri sentimenti. In altre parole, è fondamentale che le donne acquisiscano maggiore coscienza di sé, della propria salute e, specificatamente, del proprio rischio cardiologico individuale, per coltivare una vera cultura della prevenzione “al femminile.


Guarda il video dell'evento