News

A ciascuno la sua prevenzione

Il Monzino annuncia la Milano Heart Week

13 Settembre Set 2018 0000 8 days ago
  • Elena Tremoli, Barbara Cossetto

Dal 22 al 29 settembre 2018, Giornata Mondiale del Cuore, si terrà la prima edizione della “Milano Heart Week”, ideata e promossa dall’IRCCS Centro Cardiologico Monzino e dalla Fondazione IEO-CCM – con il patrocinio di World Heart Federation, Università degli studi di Milano, Comune di Milano e Regione Lombardia – per informare e sensibilizzare la popolazione sulle nuove possibilità di prevenzione delle malattie del cuore.

L’iniziativa è stata presentata il 12 settembre presso la Sala Stampa di Palazzo Marino da Carlo Buora, Elena Tremoli e Stefano Genovese, rispettivamente Presidente, Direttore Scientifico, e Responsabile Diabetologia, Endocrinologia e Malattie Metaboliche del Monzino, insieme a Pierfrancesco Majorino, Assessore alle Politiche Sociali, Salute e Diritti del Comune di Milano, e Maria Novella Luciani, della Direzione Generale della Ricerca e dell'Innovazione in Sanità del Ministero della Salute.

«In tutto il mondo - afferma la professoressa Elena Tremoli (nella foto) - si sta affermando un’idea nuova di prevenzione cardiovascolare, che noi al Monzino abbiamo definito “di precisione". Intendiamo con questo termine l’adozione di esami diagnostici e terapie preventive mirate alla singola persona, sulla base dell’elaborazione delle sue caratteristiche specifiche: l’ambiente familiare e sociale, lo stile di vita, il lavoro e la condizione economica, lo status psicologico e clinico, oltre che i dati genetici e biologici. In sintesi: a ciascuno la sua prevenzione».

La nuova sfida della prevenzione di precisione consiste nel personalizzare il tipo e l’intensità degli interventi preventivi, migliorando la capacità di identificare i soggetti a massimo rischio di malattia rispetto a quelli meno suscettibili agli effetti dannosi dei fattori di rischio più noti, come fumo, alimentazione scorretta o scarsa attività fisica.

Gli studi più recenti hanno infatti individuato caratteristiche strettamente personali che potrebbero permettere di stabilire con maggior precisione se una persona a rischio subirà davvero un evento cardiovascolare e se un determinato intervento preventivo sarà davvero in grado di evitarlo. Inoltre, la valutazione di alcuni distretti arteriosi con metodi non invasivi ci aiuta a stimare la suscettibilità individuale ai fattori di rischio cardiovascolari, una caratteristica estremamente variabile tra le persone.

La prevenzione di precisione è già realtà, ma siamo solo agli albori e molta ricerca resta da fare in questo affascinante settore. Ma mentre la scienza fa il suo corso, ognuno di noi può fare da subito qualcosa per sé. Come? Lo spiegheremo e lo racconteremo durante la Milano Heart Week, con un porgramma di eventi e iniziative aperte a tutti, interamente orientate al coinvolgimento della popolazione. Per saperne di più, clicca QUI

→ Tutti i dettagli e gli appuntamenti di Milano Heart Week 2018 su www.milanoheartweek.it


LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DEL MONZINO