News

ILUMIEN IV: arruolato al Monzino il primo paziente

È partito il più grande studio per valutare l'uso della tomografia a coerenza ottica (OCT) per una guida sempre più precisa nel posizionamento dello stent nei pazienti complessi e ad alto rischio.

19 Aprile Apr 2018 0000 one month ago

È stato arruolato al Monzino il primo paziente dello Studio ILUMIEN IV, il più grande studio clinico randomizzato per valutare l'uso della tomografia a coerenza ottica (OCT) per guidare l'impianto di stent rispetto alla coronarografia, in pazienti con situazione coronarica complessa ad alto rischio.


Alla ricerca del posizionamento "perfetto"

Intervista al Dr. Franco Fabbiocchi, Responsabile UO Cardiologia Interventistica 4 del Monzino

IL PRIMO PAZIENTE DI ILUMIEN-IV AL MONZINO

PERCHÈ QUESTO NUOVO STUDIO?


Lo Studio ILUMIEN IV segue a distanza di 2 anni l’ILUMIEN III, che metteva a confronto le prestazioni dell’imaging OCT con quelle della IVUS e della coronarografia nella guida della PCI. Nel periodo compreso tra maggio 2015 e aprile 2016, lo studio aveva arruolato 450 pazienti (in 29 ospedali tra cui il Monzino, di otto diversi paesi), randomizzati in modo casuale a ricevere un intervento coronarico percutaneo, rispettivamente OCT-guidato (35%); IVUS-guidato (32%) e angio-guidato (32%).

La tomografia a coerenza ottica (OCT) è una tecnologia di imaging intravascolare di recente introduzione, che fornisce una rapida acquisizione di immagini a una risoluzione più elevata rispetto alla IVUS (10-20 µ).