News

Genetica per il cuore

Analisi genetica per gestire al meglio alcune malattie cardiovascolari

26 Gennaio Gen 2018 0000 5 months ago

Alcune patologie cardiovascolari possono essere associate a mutazioni di uno o più geni che aumentano il rischio di comparsa della malattia. È il caso di:

  • certe patologie dell’aorta, come per esempio l’aneurisma dell’aorta toracica ascendente
  • aritmie cardiache associate a cardiopatie geneticamente determinate, come la cardiomiopatia aritmogena, responsabile delle morti improvvise dei giovani atleti
  • cardiomiopatie dilatative e ipertrofiche
  • ipertensione arteriosa polmonare.

Una moderna gestione di queste malattie comprende dunque un approccio che include l’analisi genetica molecolare. L’esame analizza porzioni specifiche di DNA allo scopo di identificare anomalie presenti nel patrimonio genetico responsabili di predisporre a una particolare malattia.

Al Centro Cardiologico Monzino questo esame è disponibile e viene proposto ad alcuni casi selezionati di pazienti con lo scopo non solo di confermare la diagnosi, ma anche mettere in atto percorsi terapeutici “su misura” e identificare i soggetti a rischio all’interno del nucleo familiare, vale a dire riconoscere tra i parenti diretti del paziente chi è predisposto a sviluppare quella stessa malattia. Questo consente di mettere in atto eventuali percorsi di prevenzione dedicati, o pianificare controlli periodici utili a individuare precocemente la malattia qualora si presenti e quindi intervenire per tempo.

Maggiori informazioni sull'analisi genetica molecolare QUI


LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DEL MONZINO