News

Il cuore destro: un corso ECM gratuito al Monzino per raccogliere la sfida

Saper “modificare la storia naturale” di quadri a etiopatogenesi multifattoriale: è questa la sfida che il corso diretto dal Prof. Agostoni intende raccogliere. Il 29 novembre in via C. Parea 4 alle 8:30. Un’occasione da non perdere.

23 Ottobre Ott 2017 0000 one month ago
Agostoni

Nella maggior parte dei testi di fisiologia, il cuore destro è visto come un semplice ricevitore del ritorno venoso e un condotto “passivo” per la circolazione polmonare. Ma, nonostante le sue basse pressioni, esso svolge un ruolo importante nell'emodinamica cardiovascolare.

Le sezioni cardiache di destra sono coinvolte, sia pure con diverso impatto, in pressoché tutte le condizioni di patologia cardiovascolare. Per esempio, nello scompenso cardiaco con iniziale compromissione del ventricolo sinistro è frequente osservare un aumento dei valori tensivi del piccolo circolo; in questi casi, i valori di pressione polmonare non sono particolarmente elevati, ma correlano con la capacità funzionale dei pazienti.

L’aumento dei valori tensivi del piccolo circolo, in questi casi, è plurifattoriale con aumento di prevalenza e severità. La possibilità di interagire con le modificazioni morfo-funzionali che coinvolgono cuore e polmoni e di “modificare la storia naturale” di quadri a etiopatogenesi multifattoriale è, quindi, una vera e propria sfida clinica nel quotidiano.

E una sfida ancor più difficile riguarda le forme, seppure meno frequenti, caratterizzate da elevati valori di pressione polmonare. Le peculiari caratteristiche delle sezioni cardiache di destra rendono talvolta complesso lo studio del cuore destro e i retaggi culturali fanno sì che al cuore destro non sia prestata spesso la dovuta attenzione.

Acquisire specifiche conoscenze fisiopatologiche è dunque fondamentale per poter indicare correttamente l’iter diagnostico più adeguato ai fini terapeutici, anche in considerazione di ciò che attualmente il cardiologo clinico ha a sua disposizione sia da un punto di vista medico, sia chirurgico.

Per questa ragione, l’Area di Cardiologia Critica del Monzino, diretta dal Prof. Piergiuseppe Agostoni, organizza per il 29 novembre prossimo un evento ECM, totalmente gratuito, con diritto a 7 crediti formativi, che in una giornata affronta tale tema di grande interesse da un punto di vista clinico e fisiopatologico. Sede del corso l’Aula magna del Monzino, in via C. Parea 4 a Milano.

Due le sessioni del corso, rispettivamente al mattino e al pomeriggio:

  • Lo studio invasivo e non delle sezioni cardiache di destra, dalla TC cardiaca al cateterismo destro, dalla polisonnografia allo studio dei marcatori di laboratorio.
  • Cosa fa e cosa fare del cuore destro in caso di…. embolia polmonare, scompenso cardiaco, malattia del polmone, malattia del connettivo.

Il corso è rivolto ai Medici Chirurghi specialisti in Cardiologia, Cardiochirurgia, Medicina Interna, Malattie dell'apparato respiratorio, Medicina dello sport, Medicina fisica e riabilitazione, Medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro, Medicina generale.

Iscrivetevi per riservarvi un posto in questo corso. È un’occasione da non perdere per capire la “filosofia del cuore destro”.

Vai al modulo di iscrizione

Scarica la locandina del corso