News

Due settimane da ricercatore al Monzino per gli studenti di un liceo di Lodi

Raucci

Un’iniziativa realizzata presso l’Unità di Cardio-oncologia Sperimentale e Invecchiamento Cardiovascolare, per sperimentare il fascino della ricerca e immaginare sbocchi professionali in uno dei luoghi più attivi della ricerca cardiovascolare del nostro paese.

18 Settembre Set 2017 0000 29 days ago
  • Angela Raucci

L’Unità di Cardio-oncologia Sperimentale e Invecchiamento Cardiovascolare del Centro Cardiologico Monzino, diretta dalla Dott.ssa Angela Raucci ha ospitato per due settimane tre giovani studenti del liceo scientifico “G. Gandini” di Lodi, nell’ambito del progetto: Alternanza scuola-lavoro. I ragazzi hanno avuto l’occasione di immergersi nella dura, ma affascinante, vita del ricercatore.

In particolare, sotto la guida dei ricercatori Ileana Badi e Luigi Mancinelli, hanno potuto “spiare” alcuni esperimenti realmente in atto nei laboratori di ricerca del Monzino, parte di un progetto finanziato dalla Fondazione Cariplo “Research on Ageing diseases 2015”, che ha lo scopo di studiare il ruolo della proteina HMGB1 nell’insorgenza della calcificazione vascolare, una complicazione associata all’invecchiamento che può portare a gravi problemi cardiovascolari.

Raucci Liceo1

I ragazzi hanno avuto così modo di farsi un’idea di numerose tecniche sperimentali, tra cui quelle per la rilevazione dei livelli di calcio e i saggi immunoistochimici per individuare la presenza di marcatori proteici della calcificazione nei tessuti.

È stata una magnifica esperienza, sia per i ricercatori sia per gli studenti. “Torniamo a casa ricchi di un’esperienza interessante e istruttiva, – hanno commentato i ragazzi. – Speriamo un giorno di tornare… magari per un ipotetico futuro lavoro!”.