News

Al Monzino l’8 giugno si fa il punto sull’imaging integrato delle cardiomiopatie

Imaging

Un evento scientifico gratuito, da non perdere per cardiologi, medici interni, medici dello sport, cardiochirurghi e chirurghi vascolari, radiologi e medici nucleari. Al meeting, che dà diritto a crediti ECM, saranno presentati anche 6 casi clinici.

1 Maggio Mag 2017 0000 one month ago

Si terrà giovedì 8 giugno 2017 presso l'Aula Magna del Centro Cardiologico Monzino, in via Carlo Parea 4 a Milano, l'importante evento scientifico e formativo: "Cardiomiopatie: L’imaging integrato è ormai una realtà", per la direzione del Dr. Mauro Pepi, coordinatore dell’Area Imaging cardiovascolare del Monzino, e la segreteria scientifica di Daniele Andreini, Responsabile UO CT cardiaca e di Gianluca Pontone, Responsabile UO RM cardiovascolare.

Obiettivo principale dell’evento è quello di dare un impulso decisivo al settore della diagnostica delle cardiomiopatie, che è alla base dello studio delle patologie che portano a scompenso cardiaco. Quindi, una marcata valenza interdisciplinare.

Il meeting vedrà la partecipazione e il coinvolgimento di una faculty di esperti del settore e avrà anche una valenza formativa, essendo accreditato per 4,5 crediti ECM.

L’evento, totalmente gratuito, è rivolto a medici specialisti in Cardiologia, Medicina Interna, Medicina dello sport, Cardiochirurgia, Chirurgia vascolare, Medicina nucleare e Radiodiagnostica.

Le cardiomiopatie sono patologie sempre più rilevanti nella pratica clinica cardiovascolare e impattano in modo molto importante in termini prognostici, potendo evolvere verso problematiche di scompenso cardiaco, aritmie e/o verso la necessità di procedure intervenzionali o chirurgiche complesse. Solo negli ultimi anni, grazie a metodiche sempre più avanzate di imaging e alla genetica, si sono differenziate e classificate in modo più preciso e sono state riconosciute forme non note precedentemente.

Esperti clinici, di imaging, intervenzionalisti-elettrofisiologi e chirurghi si confronteranno su quattro temi clinicamente molto rilevanti:

  • cardiopatie dilatative;
  • cardiomiopatie di difficile diagnosi;
  • cardiopatie ipertrofiche;
  • cardiopatia aritmogenica del ventricolo destro.

In ogni sessione del meeting sarà data rilevanza non solo alla diagnostica, ma anche al percorso terapeutico ottimale.

Le relazioni saranno anche affiancate da 6 casi clinici specifici delle varie patologie. Il congresso quindi permetterà di affrontare a tutto tondo queste tematiche complesse e soprattutto di fondere in termini multidisciplinari la diagnostica di immagini che presenta tecnologie sempre più avanzate in ambito ecocardiografico, CT e di Risonanza magnetica.

Mauro Pepi

L’evento è gratuito, ma è indispensabile l’iscrizione preventiva. Iscriviti ora online