News

Cibo per il cuore

FRUTTA SECCA

Gli alimenti che proteggono e quelli da evitare

28 Febbraio Feb 2017 0000 5 months ago
  • Monica Giroli

Il coccolato fa bene, ma fondente e poco: non più di due quadratini al giorno. Il sale è nemico dell’ipertensione arteriosa. Olio? Sì, ma extravergine (e senza esagerare). Lo zucchero invece conforta il palato ma non la salute. Non passa un giorno senza che siano pubblicate notizie a proposito ricerche che mettono in relazione il consumo di specifici alimenti con la salute cardiovascolare.

Alcuni di questi, come il sale o il discusso olio di palma per esempio, vengono sconsigliati perché tendono a danneggiare le nostre arterie, o a favorire ipertensione o ipercolesterolemia, fattori di rischio importanti per eventi cardiaci e vascolari. Al contrario, altri cibi, come la frutta secca o il cioccolato fondente, sembrano avere uno speciale valore protettivo nei confronti delle malattie cardiovascolari, purchè senza esagerare.

Per fare chiarezza e conoscere quali alimenti possiamo davvero considerare alleati della salute del nostro cuore, la web TV Medicina e Informazione ha incontrato la Dott.ssa Monica Giroli, Nutrizionista dell’Unità di Prevenzione Aterosclerosi del Monzino.

Alla luce dei più recenti studi sul legame fra alimentazione e salute cardiovascolare, l’intervista passa in rassegna gli alimenti più dibattuti:

  • zuccheri (semplici e derivanti dai carboidrati)
  • olio di palma
  • olio extravergine d'oliva
  • cioccolato
  • latte
  • yogurt e probiotici
  • sale
  • vino rosso
  • frutta secca
  • caffé

Guarda l'intervista di Medicina e Informazione: