News

È al Monzino la migliore Cardiologia interventistica italiana

Emodinamica Gruppo

Dai dati del portale “doveecomemicuro.it” risulta prima per volume di attività e per indicatori nazionali e internazionali

Su 430 strutture considerate dal recente “censimento” – o per meglio dire dalla survey – del portale doveecomemicuro.it su tutto il territorio italiano, la Cardiologia interventistica del Monzino è risultata prima per numero di angioplastiche coronariche eseguite (e dunque per competenza, stando ai criteri di valutazione utilizzati dalla survey). L’indicatore che è le stato attribuito, 1870, è largamente superiore a quello ottenuto dalle altre strutture in Italia e, in particolare, in Lombardia.

Tra gli strumenti operativi di public reporting soco-sanitari, il portale doveecomemicuro.it tiene un database di 1.300 strutture descritte per prestazioni, reparti e servizi. I risultati derivano dai dati ottenuti incrociando i dati pubblici ministeriali, le informazioni pubblicate sui siti web delle strutture, e alcune informazioni specifiche di società dedicate (quali International Joint Commission e Bollino Rosa). Le strutture sono anche state confrontate con valori di riferimento riconosciuti e validati dalla comunità scientifica internazionale.

Il public reporting (“rendicontazione pubblica”), inteso come diffusione al pubblico di informazioni sulle performance ospedaliere di erogatori "non anonimi", organizzate secondo un metodo comparativo, è una strategia per promuovere la trasparenza e la scelta informata dei cittadini e stimolare il miglioramento della qualità assistenziale aumentando la responsabilità degli erogatori rispetto alla loro offerta.

"Questi risultati eccellenti - commenta il Prof. Cesare Fiorentini, Direttore Sviluppo Area Clinica del Monzino – nel nostro ospedale sono sempre frutto di un prezioso lavoro di squadra. Al Monzino l’integrazione profonda tra la ricerca e l’attività clinica di tutte le unità specialistiche ha un impatto importante sui risultati clinici, e questi ultimi dati sull’angioplastica coronarica, che confermano un trend consolidato, ne sono un esempio. L’altissima sinergia tra unità di emodinamica e cardiochirurgia, insieme al Pronto Soccorso, alla Terapia Intensiva Cardiologica, a un Imaging integrato - che permette di scegliere per ogni paziente il percorso diagnostico migliore tra le più avanzate tecnologie disponibili – uniti a un fondamentale lavoro con i gruppi di ricerca, ha condotto a questo risultato. Per noi rappresenta un ulteriore incoraggiamento a proseguire nel nostro lavoro, a fianco dei pazienti”.

Questo riconoscimento premia molti anni di lavoro e ricerca scientifica della cardiologia interventistica del Monzino, che oggi offre ai pazienti affetti da patologie cardiovascolari risultati clinici competitivi nei confronti di quelli dei migliori istituti nazionali e internazionali.

Prof. Antonio Bartorelli, Coordinatore Area Cardiologia Interventistica del Monzino

Fonti