Per la prima volta in Italia, un nuovo dispositivo per la riparazione mininvasiva dei distacchi dele protesi valvolari

L'intervento con il nuovo device rappresenta una speranza per molti pazienti

28 Gennaio Gen 2015 one year ago
  • F. Alamanni - A. Bartorelli

Al Monzino sono stati eseguiti, per la prima volta in Italia, i primi interventi che utilizzano un nuovo dispositivo per la riparazione mininvasiva, a cuore battente, dei distacchi parziali delle protesi valvolari cardiache, i cosiddetti “leak paravalvolari”.

 

Gli interventi, ad elevata complessità tecnica sono stati condotti dal Prof. Francesco Alamanni, Direttore della Chirurgia Cardiovascolare e dal Prof. Antonio Bartorelli, Direttore della Cardiologia Interventistica, alla guida di un team integrato di cardiochirurghi, ecocardiografisti, cardiologi ed anestesisti.

 

Allegati